Dopo l’enorme successo di Snapchat e della buona riuscita del progetto su Instagram, anche Facebook ha voluto aggiungere ai suoi servizi Stories, micro video nella quale poter aggiungere filtri ed effetti speciali, che si auto-eliminano in 24 ore.

Il lancio non ha avuto il successo previsto però, poiché l’aggiornamento ha mandato in affaticamento l’applicazione a causa dell’introduzione della nuova fotocamera, rendendo per molti utenti impossibile scrivere uno status o sfogliare il News Feed, senza un crash.
Inoltre non è stata molto apprezzata la nuova interfaccia che ha definitivamente reso indipendente Messenger

Cambiamenti anche nell’interfaccia: come su Instagram, la nuova icona di posta in arrivo è ora dedicata ai messaggi e ai commenti delle storie, che, come loro, si auto-distruggono in 24 ore. Questa modifica ha definitivamente reso indipendente Messenger, che resta integrato soltanto nella versione desktop del social network, ma anche in questo caso, per consultare tutti i messaggi insieme, si viene reindirizzati alla piattaforma di messaggistica.

*FONTE: WIRED