E’ stata prorogata per tutto il 2017 la detrazione IRPEF pari al 50% dell’iva pagata per l’acquisto di unità immobiliari residenziali di classe energetica A o B.

L’unità immobiliare deve avere le seguenti caratteristiche:

  • Essere a destinazione residenziale, senza distinzioni tra prima, seconda o per investimento (ovvero da dare in affitto). Cosa importante, non è importante lo status di lusso o non.
  • Le prestazioni energetiche devono essere di classe A o B

L’agevolazione può essere fruita non solo acquistando l’immobile dall’impresa che lo ha realizzato, ma anche da quella che ha effettuato lavori di restauro.

La detrazione è pari al 50% dell’IVA pagata in sede di acquisto ed è ripartita in 10 quote annuali.

La disposizione, non prevede alcun divieto di cumulo con le altre agevolazioni IRPEF:

ad esempio, nel caso in cui si acquisti un’unità immobiliare in un edificio interamente ristrutturato si può beneficiare sia della detrazione del 50% dell’iva sull’acquisto, sia della detrazione IRPEF del 50% per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio.